Korean Skincare Mania

L’Oriente, si sa, da secoli è sempre stato all’avanguardia nell’universo della cosmesi, ma è solo da pochi anni che il segreto in grado di assicurare la fantomatica pelle perfetta coreana ha iniziato a diffondersi, fino a divenire un fenomeno dalla portata mondiale.

 

La moda per la skincare coreana è iniziata però a partire dalla celebre crema alla bava di lumaca, un vero e proprio siero dell’eterna giovinezza, ormai ingrediente base della maggior parte delle creme anti-age, anche quelle più commerciali.

 



Ma cos’è che rende questo tipo di cosmesi così speciale? Innanzitutto, l’antichissima tradizione coreana si basa sulla filosofia che, così come per la maggior parte di cure, “prevenire è meglio che curare”; tale processo viene effettuato categoricamente attraverso l’uso di ingredienti di origine vegetale ma soprattutto fermentati (discorso che vale anche per la cucina locale), ricchi di principi attivi e perciò dall’efficacia assicurata contro agenti esterni, in particolare quelli presenti nell’inquinamento.

 

Altra peculiarità è che, questi tipi di cosmetici sono particolarmente personalizzabili, poiché vi sono delle varianti studiate appositamente per soddisfare le esigenze di ogni tipo di pelle e vi è una beauty routine che segue 10 step, dalla detersione alla protezione solare, ognuno dei quali prevede l’uso di un prodotto specifico per ogni funzione:

 
 

I. Struccaggio

 

Attraverso un cleanser o un detergente oleoso (in base al nostro tipo di pelle) è un must la sera prima di andare a dormire, così da eliminare il 90 % del trucco indossato.

 

Slider

 
 

II. Detersione

 

Nota anche come fase del double cleansing, è il primo passaggio della detersione che si fa al mattino, in cui si vanno ad eliminare in profondità tutti i minimi residui del make-up. Anche in tal caso, in base alle proprie necessità si potrà scegliere un prodotto con una specifica texture, da quella più cremosa a quella più oleosa.

 

Slider

 
 

III. Esfoliazione

 

Non necessariamente da fare ogni giorno, è comunque essenziale per eliminare tutte le cellule morte e rendere la pelle incredibilmente liscia.

 

Slider

 
 

IV. Tonico

 

Fase chiave nella routine, è incentrata attorno all’uso del tonico, ricco anch’esso di principi attivi in grado di ristabilire il giusto pH della pelle grazie ai suoi principi attivi, predispone così la pelle ai passaggi successivi.

 

Slider

 
 

V. Essence

 

Vera peculiarità dell’intero processo è proprio questo prodotto, che si presenta come un mix tra un siero ed un tonico, è particolarmente ideale per pelli grasse e miste.

 

Slider

 
 

VI. Siero

 

Efficace ed altamente performante, anch’esso si presenta in formule differenti per adattarsi a qualunque esigenza.

 

Slider

 
 

VII. Sheet mask

 

Così come il tonico anch’essa non deve essere usata quotidianamente ma comunque con costanza una volta a settimana; da intendere come un momento di puro relax alla fine di una giornata particolarmente stressante, alla fine del trattamento la pelle appare visibilmente più distesa, più uniforme e dal sorprendente glowing-effect.

 

Data l’altissima competitività delle aziende coreane, sicuramente è difficile trovare quella perfetta, ma l’importante caratteristica di questo tipo di cosmesi è che anche un prodotto più economico è comunque pieno di estratti naturali e dunque, altamente efficace.

 

Slider

 
 

VIII. Contorno occhi

 

Applicato delicatamente nella zona perioculare, i prodotti di questo tipo di cosmesi sono talmente validi da sbaragliare la concorrenza anche con quelli più costosi dei concorrenti occidentali.

 

Slider

 
 

IX. Idratazione

 

Oltre alle convenzionali creme e lotion, un’altra caratteristica è la cosiddetta sleeping mask, una via di mezzo tra crema idratante e maschera viso che, applicata prima di andare a letto quando la pelle è più sensibile e ricettiva ai trattamenti, risulta essere una vera bomba di idratazione per l’epidermide.

 

Slider

 
 

X. Protezione solare

 

Come sappiamo il sole è il fattore maggiormente responsabile dell’ invecchiamento cutaneo, per cui è indispensabile avere un alleato efficace in grado di schermare tutti quelli che sono i raggi “cattivi” e filtrare quelli che invece permettono di avere un bel colorito uniforme.

 

Importante è anche ricordare che tra milioni di protezioni solari c’è la famosa BB-cream, una crema colorata e un filtro solare che, sebbene inventata in Germania, è stata sviluppata e perciò perfezionata proprio in Corea.

Slider