Il trucco c’è ma non si vede: perché Nude is better?

Sole=caldo= make-up sbavato. Chi usa i cosmetici ogni giorno capirà certamente quanto sia difficile potersi truccare quando fa più caldo; oltre a sbavare il trucco è però anche vero che quando ci esponiamo al sole o in generale quando si suda maggiormente, la pelle tende ad assorbire con molta più facilità le sostanze che le si applicano. Sono proprio loro infatti che il più delle volte, rischiano di danneggiarla a causa della loro aggressiva composizione chimica.

 

Chi di noi si trucca per andare a mare? Chi invece lo fa anche quando deve andare in palestra? Ecco, queste sono soltanto due delle situazioni in cui il make-up va totalmente evitato; quello che succede la maggior parte delle volte è però che noi ci preoccupiamo di apparire impeccabili piuttosto che preservare la nostra epidermide e quindi, in un certo senso noi stesse.

 

Spesso crediamo che per apparire più belle serva l’aiuto del trucco perché ci sembra in grado di mascherare tutte le imperfezioni del viso; sentiamo parlare ogni giorno di contouring, concealer ultra-coprenti, foundation che rendono l’incarnato praticamente perfetto; l’errore che però si commette è che in realtà, con i climi più miti, la pelle desidera liberarsi dalla pesantezza di tutti quegli strati di fondotinta, correttore e blush per lasciare spazio invece ad un look che sia il più naturale possibile.

 




 

Ovviamente ciò non vuol dire che per ottenerlo si debbano eliminare completamente i cosmetici dalla nostra routine giornaliera; al contrario, con il prodotto giusto e soprattutto usato in quantità moderate, il trucco può essere ancora una volta nostro alleato, non coprendo o mascherandoci ma al contrario, valorizzandoci e facendoci splendere senza appesantirci.

 

Innanzitutto, prima di cominciare, c’è da sapere che il nude ha come obiettivo quello chiaramente di farci apparire più naturali possibile, o per meglio dire “il trucco c’è ma non si vede“.

 

Come riprodurlo però in maniera concreta?

 

La risposta ce la danno come al solito gli esperti youtuber makeup artist del web.

 

Tra i milioni di video caricati online che ci guidano step-by-step alla realizzazione di questo look ce ne sono alcuni che hanno colpito maggiormente la mia attenzione, sia per i prodotti scelti che per il risultato ottenuto.

 
 

1. Quick and easy nude look by Stephanie Bailey

 

La regina della classifica di questa settimana è una splendida make-up artist amatoriale che ha creato un look estremamente semplice e veloce da indossare praticamente tutti i giorni, sfruttando dei cosmetici efficienti ma dal prezzo modico, come:

 

Play
previous arrow
next arrow
Slider

 

2. Nude look by Malvika Sitlani

 

Malvika, la youtuber da più di 300.000 followers, è una vera esperta in tema di make-up malgrado la sua giovanissima età. Il look che viene creato è probabilmente un po’ più elaborato del precedente ma i prodotti per cui ha deciso di optare hanno tutti una formulazione estremamente leggera.

 

Un esempio?

 

Play
previous arrow
next arrow
Slider

 
 

3. Bronzed nude make-up by Eman

 

La terza esperta del make-up è invece Eman, la quale ha ideato un look che fa apparire la pelle bella, sana ma soprattutto abbronzata in maniera naturale, ancor prima dell’inizio dell’estate. Ha deciso infatti di sfruttare un illuminante perlescente e ha puntato in particolar modo la sua attenzione su ombretti dalle tonalità bronzee.

 

Play
previous arrow
next arrow
Slider