Faschion Around The World Takes You To: Scandinavia

Dalla tetra Berlino ci spostiamo questa volta alla seconda tappa del nostro fashion tour attorno al mondo, giungendo nella bianca Scandinavia; selvaggia, fredda, dai mille paesaggi mozzafiato, è proprio questo il luogo che, inaspettatamente, ha un modo unico di intendere il fashion.

 

Ciò a cui si punta principalmente è la semplicità sia nei colori che nelle forme, tanto è vero che tra le parole chiave di questo stile troviamo: “less is more”.

 

Semplicità che però attenzione, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, non esclude anche una grande eleganza.

 



È soltanto recentemente inoltre che stiamo assistendo ad un’espansione a macchia d’olio di questo stile; ed è proprio ciò in effetti, il fattore principale che permette a brand locali del calibro di Filippa K di ottenere sempre più visibilità e di diventare dunque, sempre più forti.

 

Uno degli aspetti più interessanti che caratterizza il fashion scandinavo è anche la comodità. Le fantomatiche belle donne svedesi per esempio hanno la capacità, in quei climi estremamente rigidi, di indossare qualunque indumento, anche un maglione extra large e di riuscire a farlo diventare assolutamente chic.

 

Per comprendere fino in fondo tutta l’essenza dello scandi-style, basterà dare un’occhiata agli outfits proposti durante la Copenhagen Fashion Week, che si terrà in questi giorni, dal 29 al 1 febbraio nella splendida capitale danese.

 

Per avere però un piccolo assaggio di cosa potremo vedere, diamo un’occhiata ai trend andati in scena nelle scorse stagioni dell’evento.

 
 

Black is the new black

 

Slider

 

Il total black è un outfit che va, indubbiamente, sempre a colpo sicuro. Come anticipato, il monochrome è la caratteristica chiave; elemento di stacco sono però le scarpe, che si preferiscono comunque molto sobrie, di tonalità nude.

 
 

Grey scale

 

Slider

 

Se non monocromatico, optare per una scala di grigi è sicuramente una mossa altrettanto intelligente. Capospalla preferito è il cappotto, in particolar modo di media lunghezza che, come quello mostrato in foto, permette di sopravvivere agli inverni più gelidi in piena comodità e al contempo sofisticatezza.

 
 

Il segreto è nel dettaglio

 

previous arrow
next arrow
Slider

 

Altro elemento essenziale è anche l’accessorio. Che sia una pochette nera o uno zaino di pelle monochrome, l’importante è che sia di qualità, ecosostenibile, ma soprattutto minimal.

 

Slider

 

Come descrivere questo look? Una sola parola: purezza. Il dettaglio è quello che è in grado di fare la differenza; richiamando l’attenzione sull’orologio infatti si riesce a mettere in risalto qualcosa che altrimenti sarebbe passato inosservato.

 
 

Chic with sneakers

 

previous arrow
next arrow
Slider

&nbsp

Questo è uno stile che, a volte, può sapere anche come diventare in un certo senso estroso. Indossare le sneakers sotto la gonna si sa, è davvero una bella sfida. Se però si scelgono delle scarpe bianche, dalle forme pulite ed essenziali, anche loro si rivelano essere degli accessori adatti a completare un look elegante, abbinandole ad esempio ad una pencil skirt.

 
 

Romanticismo nordico

 

Slider

 

Il clima in paesi come Norvegia, Svezia e Danimarca, non è però sempre rigido: in primavera-estate è invece particolarmente mite e, per questo motivo, si può indossare anche un outfit del genere: maglione con shorts, calze in maglia e borsa di cuoio, vintage ma totalmente evergreen.

 
 

Extra: scopriamo infine i tre brand scandinavi più cool ed influenti

 

previous arrow
next arrow
Slider

 

Quello che sta spopolando per la maggiore è proprio questo forte brand Svedese. Fondato a Stoccolma, è questa la casa di moda che, per eccellenza, è in grado di racchiudere tutto quello che è lo spirito minimal che caratterizza la moda, nonché il design e la cultura nordica stessa.