L’holographic trend: ricordati di brillare!

“Se inosservata non vuoi passare, con colori scintillanti devi brillare”: questo potrebbe essere il motto giusto per lanciare l’holographic trend, la nuova tendenza che, dopo aver invaso il mondo del make-up con effetti ultra luminosi, e quello delle hairstyles, con chiome che sembrano illuminate da mille bagliori cangianti (pare che sia il rosa la nuance più azzardata sui capelli, seguita dall’azzurro e dal verde), ha iniziato a contagiare anche la moda.

 




 

A lanciare questa tendenza in cima a quelle da seguire è stata l’attrice e modella britannica classe 2004 Millie Bobby Brown, che durante il Coachella 2018 ha sfoggiato un look che è piaciuto molto ai suoi followers, ottenendo oltre 2 milioni di likes: indossava un top bianco a fascia, dei pantaloni color rosa pastello e un cardigan costellato da macro paillettes.

 

Un post condiviso da MBB (@milliebobbybrown) in data:


 

Non è riuscita a non cedere a questa tendenza anche la bellissima cantante statunitense Beyoncè, che, in occasione del concerto del 9 giugno, sul palco di Glasgow, in Scozia, ha ostentato, oltre ad altri sfavillanti costumi, un total look unicorn, che sicuramente non è passato inosservato anche agli sguardi meno attenti.

 

BALMAIN X BEYONCÉ 🔥 #ontheruntour2 #epic

Un post condiviso da OLIVIER R. (@olivier_rousteing) in data:


 

Senza dubbio la moda olografica, da New York a Parigi, ha illuminato le ultime passerelle con un miraggio scintillante di splendore e colore. In particolare durante la settimana della moda di Parigi, inaugurata il 26 febbraio e terminata il 6 marzo, la collezione Autunno / Inverno 2018 di Balmain (che, credo, sia tra i brand che hanno interpretato al meglio questo trend) ha riportato gli ospiti agli anni ’80 con blazer luminosi, felpe con paillettes e giacche di colore metallico.

 

Olivier Rousteing, il trentaduenne direttore creativo di Balmain, ha incorporato disegni sofisticati, facendo sfilare modelle con pantaloni trapuntati larghi, giacche squadrate e gonne a pieghe, e giocando con nuovi materiali come il PVC. In linea con quanto esibito sulla passerella, ha confessato di voler “ritrarre” una donna futurista, una guerriera, feroce, che non ha paura e che rompe i confini.

 

La casa di moda francese, grazie all’estro del giovane designer, è stata così capace di sorprendere il pubblico svelando jeans strappati in passerella, abbinati a maglioni girocollo metallizzati e cardigan morbidi e larghi. Ciò che è stato più lusinghiero sono stati i dettagli in vinile del creative director sotto i jeans strappati. Con giacche trasparenti e spalline imbottite, i pezzi lucidati della collezione sembrano, direi, indossabili ma chi tra voi donzelle oserà farlo?!?😀😀

Rousteing, che ha rivoluzionato Balmain facendo conoscere la maison e rendendola accessibile a milioni di persone attraverso numerosi social media, ha affermato che il suo più grande lusso nella moda è sentirsi libero… il suo istinto, la sua creatività e la sua passionalità sapranno travolgere e stupire ancora una volta i suoi quasi 5 milioni di followers su Instagram? Guardando soltanto gli oltre 10.000 likes alla foto da lui pubblicata della grintosa Beyoncè, si può prevedere un grande e meritato successo!!!🙂🙂.

 

BALMAIN X BEYONCÉ 🔥 #ontheruntour2 #epic #resort2019

Un post condiviso da OLIVIER R. (@olivier_rousteing) in data:


 
Vi allego sotto alcuni degli scatti per me più belli della collezione Balmain (e non solo). Qualcuno di questi, magari, potrebbe essere fonte di ispirazione per i vostri futuri outfit!!! 😉😉.

Questa volta vi saluto, ricordandovi di avere cura di “SPLENDERE” sempre 🙂🙂.

 

previous arrow
next arrow
Slider